Da dicembre 2020 le FFS gestiranno la linea Berna – La Chaux-de-Fonds della BLS. A tal fine acquistano sette nuovi FLIRT da Stadler Rail per un totale di circa 65 milioni di franchi. Battezzati «Mouette», questi treni presentano una dotazione interna confortevole per il traffico a lunga percorrenza.

A partire da dicembre 2020, nell’ambito della nuova concessione per il traffico a lunga percorrenza, la linea Berna – La Chaux-de-Fonds verrà integrata come IR66 nella rete FFS del traffico a lunga percorrenza. In questo modo anche il Giura neocastellano sarà collegato al traffico svizzero a lunga percorrenza delle FFS. A tale scopo vengono acquistati nuovi veicoli a un piano, scattanti e conformi alle esigenze dei disabili. I sette nuovi treni, battezzati Mouette (termine francese che significa gabbiano), verranno realizzati tra il 2019 e il 2021 in una versione confortevole per il traffico a lunga percorrenza. Il treno è a quattro casse e dispone di 27 posti a sedere in 1ª classe (disposizione con due sedili su un lato e uno sull’altro) e di 154 in 2ª classe. Tutti i posti sono dotati di una presa di corrente. Negli orari di maggior traffico, i Mouette si possono accoppiare in modo tale da offrire un numero sufficiente di posti a sedere. Nelle ore in cui invece il traffico è minore i treni possono circolare in composizione ridotta contribuendo così a risparmiare in termini di costi ed energia.

L’aggiudicazione è avvenuta mediante trattativa privata nel rispetto del diritto in materia di acquisti pubblici. C’è inoltre un’opzione per altri sette veicoli.

KOMMENTIEREN - commenter - commentare

avatar
  Abonnieren  
Benachrichtige mich zu: