I treni IC2000 trasportano ogni giorno circa 180’000 viaggiatori e collegano città svizzere come Ginevra, Basilea, Berna, Briga, Zurigo, San Gallo, Lucerna e Coira. La scorsa estate ha preso il via l’ammodernamento completo delle prime delle 341 carrozze. Oggi alle officine di Olten le FFS presentano i primi due prototipi ammodernati. La modernizzazione dei veicoli acquistati a partire dagli anni Novanta permetterà di offrire un maggiore comfort ai viaggiatori e di affrontare altri 20 anni di esercizio. Le FFS investono oltre 300 milioni di franchi per questo progetto di rinnovo.

La modernizzazione totale della flotta IC2000 è la più importante mai realizzata nella storia del traffico a lunga percorrenza: per il rinnovo delle 341 carrozze, che insieme alle locomotive Re 460 costituiscono la colonna portante del traffico a lunga percorrenza svizzero, le FFS investono oltre 300 milioni di franchi. La modernizzazione apporta diversi vantaggi ai clienti: all’interno dei veicoli il design diventa più luminoso, un nuovo concetto d’illuminazione a LED consente di risparmiare energia e, grazie all’illuminazione indiretta, ricrea un’atmosfera piacevole e accogliente. Tutte le carrozze vengono dotate di nuovi sedili e moquette. Le prese di corrente vengono integrate direttamente nei nuovi tavolini degli scompartimenti, le zone business vengono ampliate con settori office e superfici di ricarica induttive per smartphone. Viene migliorata anche la ricezione a bordo: per la prima volta vengono impiegati su vasta scala finestrini non schermati rispetto ai segnali della rete mobile, idonei alle future generazioni della telefonia mobile come il 5G. Le carrozze ristorante della flotta IC2000 vengono trasformate in spazi luminosi e moderni nonché dotate di nuovi tavoli e posti a sedere. Infine, le cabine WC delle carrozze famiglia vengono munite di fasciatoi. Già prima dell’ammodernamento il numero dei posti per bici su tutte le 40 carrozze era stato aumentato da 200 a 360.

Si investe ulteriormente anche sul piano della sicurezza: nelle carrozze vengono installati elementi di sicurezza aggiuntivi come postazioni microfoniche per l’informazione alla clientela e dispositivi di rilevamento d’incendio. Di centrale importanza nella modernizzazione sono altresì le revisioni tecniche complete e la riverniciatura esterna delle casse dei veicoli nei colori FFS, finalizzata ad allineare l’immagine degli IC2000 a quella dei treni di ultima generazione.

Lavori in parallelo a 14 carrozze

I lavori alla flotta IC2000 comportano un grande dispendio di risorse: per l’ammodernamento delle carrozze, tra il 2019 e il 2024 ogni giorno scenderanno in campo oltre 120 specialisti FFS tra meccanici, elettricisti, posatori di pavimenti, falegnami, fabbri, imbianchini, addetti alla logistica, addetti alla preparazione dei lavori e tecnici. La modernizzazione di una carrozza richiede otto settimane, ogni tre giorni di lavoro viene ultimato un veicolo. Nelle officine di Olten si lavora contemporaneamente a 14 carrozze, ossia poco più di una composizione standard. Verranno rinnovati oltre 32’000 sedili, posati 40 chilometri di moquette e applicate oltre 120 tonnellate di vernice. Dopo il rinnovo, i veicoli saranno pronti a circolare in modo affidabile per altri 20 anni sulle rotaie svizzere. Dopo la fase di lavoro ai prototipi, la produzione in serie inizierà presumibilmente da fine 2019. Stando a quanto previsto, il primo treno IC2000 ammodernato entrerà in servizio nell’autunno 2019. Accanto ai nuovi treni bipiano per il traffico a lunga percorrenza, con la sua notevole capacità, la flotta IC2000 rimarrà un elemento fondamentale del traffico a lunga percorrenza Intercity e Interregio delle FFS.

In linea con la strategia della flotta FFS, i veicoli vengono completamente ammodernati verso la metà del loro ciclo di vita di 40 anni, in modo tale che possano circolare in modo affidabile per altri 20 anni.

Nuova veste per il traffico a lunga percorrenza FFS
Dal 2024 tutti i treni del traffico a lunga percorrenza delle FFS circoleranno in una veste moderna e con un concetto d’impiego unitario. A tale proposito, sono centrali la climatizzazione completa, la disposizione dei sedili 2+1 sulle carrozze di 1ª classe, le prese di corrente in 1ª e 2ª classe e l’accesso a pianale ribassato. Inoltre, tutti i treni Intercity avranno una carrozza ristorante.

Kommentare

avatar
  Abonnieren  
Benachrichtige mich zu: