In gennaio, FFS Cargo ha rinnovato i contratti pluriennali con due grandi clienti: la collaborazione con La Posta Svizzera si protrarrà per altri quattro anni e proseguirà anche la storia di successo con DB Cargo nel transito alpino per altri tre anni.

La Posta Svizzera si affida alla ferrovia quale mezzo di trasporto principale per il trasferimento di lettere e pacchi degli abitanti svizzeri tra i suoi grandi centri di smistamento. In gennaio, La Posta Svizzera e FFS Cargo hanno suggellato la collaborazione di successo con un accordo quadro per altri quattro anni. Entrambi i partner considerano fondamentali per il proseguimento della sperimentata collaborazione gli standard qualitativi elevati e i processi consolidati.

Da anni La Posta Svizzera si affida a un contratto quadro con FFS Cargo. La situazione resterà tale fino alla fine del 2022: ogni giorno circa 60 treni merci continueranno a trasportare lettere e pacchi in tutta la Svizzera.

Prosegue anche la collaborazione tra DB Cargo e FFS Cargo nel transito alpino

Il 25 gennaio 2019, FFS Cargo e DB Cargo hanno deciso di comune accordo di prolungare anticipatamente il contratto con DB Cargo per altri tre anni. Il contratto entrerà in vigore al prossimo cambiamento d’orario di dicembre e regolerà il traffico transfrontaliero da Mannheim, Singen e Basilea a Chiasso fino alla fine del 2022. FFS Cargo trasporterà per DB Cargo 130 treni merci alla settimana attraverso la galleria di base del San Gottardo. Al centro delle trattative, oltre al prolungamento del contratto di tre anni, anche l’ottimizzazione dei trasporti grazie a un impiego efficiente delle risorse di macchinisti e materiale rotabile – questo anche in vista della messa in esercizio della galleria di base del Monte Ceneri e della conclusione della NFTA alla fine del 2020.

KOMMENTIEREN - commenter - commentare

avatar
  Abonnieren  
Benachrichtige mich zu: