Lavori sulla sponda est del lago di Zugo: Da giugno nuovo orario sull’asse del San Gottardo

0
103
Liniennetzplan Sperre Zugersee Ost_SBB CFF FFS
Liniennetzplan. / Quelle: SBB CFF FFS

Dal 9 giugno 2019 al 12 dicembre 2020, la tratta ferroviaria tra Zugo Oberwil e Arth-Goldau sarà completamente chiusa al traffico ferroviario per lavori. Grazie alla costruzione di una nuova tratta a doppio binario all’altezza di Walchwil, si potrà migliorare la circolazione sull’asse nord-sud in termini di capacità, velocità e comfort, come pure la qualità dell’offerta nel traffico regionale. Lo sbarramento della tratta comporterà in parte cambiamenti d’orario sostanziali sull’asse nord-sud. Ai viaggiatori saranno garantiti tutti i collegamenti, seppur con modifiche d’orario, cambi di binario e prolungamenti dei tempi di percorrenza. L’orario online è già stato aggiornato e i clienti sono invitati a consultarlo per verificare i propri collegamenti dal 9 giugno in poi.

Le FFS potenziano le linee d’accesso al San Gottardo. La costruzione della nuova tratta a doppio binario lunga 1,7 chilometri a Walchwil consentirà di aumentare e velocizzare i collegamenti del traffico viaggiatori sull’asse nord-sud e di garantire sistematicamente una cadenza semioraria sulla linea S2 della S-Bahn tra Baar Lindenpark e Walchwil, oggi servita alternando ogni due ore la cadenza oraria e quella semioraria. Lo sbarramento totale della tratta permetterà di ridurre notevolmente le emissioni e la durata dei lavori: essi potranno infatti essere ultimati nel giro di un anno e mezzo, contro i sei anni circa che avrebbe richiesto il mantenimento della circolazione.

Le FFS colgono l’occasione anche per ristrutturare circa 80 oggetti sulla tratta Zugo – Arth-Goldau, tra cui gallerie, sottopassaggi, tombinoni e ponti. Grazie agli interventi di mantenimento nelle gallerie, in futuro tra Zugo e Arth-Goldau potranno circolare anche treni bipiano. Contemporaneamente, alla stazione di Arth-Goldau verranno rinnovati binari e marciapiedi. Tra i vari interventi di ristrutturazione previsti, l’innalzamento dei marciapiedi consentirà di salire e scendere dai treni senza l’ausilio di gradini.

Nuovo orario dal 9 giugno

Le modifiche all’orario entreranno in vigore il 9 giugno 2019, la domenica di Pentecoste. I treni supplementari dal Ticino previsti per questa festività circoleranno ancora lungo la sponda est del lago di Zugo, dato che la tratta ferroviaria tra Zugo Oberwil e Arth-Goldau sarà chiusa al traffico solo a partire dalla sera del 10 giugno 2019.

Da 8 a 15 minuti in più a causa della deviazione da Rotkreuz

Durante i lavori, l’intero traffico a lunga percorrenza sulla tratta Zurigo HB – Zugo – Arth-Goldau in direzione San Gottardo sarà deviato su Rotkreuz (Eurocity, Intercity 2 e Interregio 46). I treni faranno inversione a Rotkreuz e nella maggior parte dei casi si fermeranno lì. Al fine di garantire le coincidenze, subiranno modifiche anche gli orari dei treni del traffico a lunga percorrenza Basilea FFS – Lucerna – Arth Goldau – Erstfeld/Lugano (– Milano). I collegamenti tra la Svizzera tedesca e il Ticino si allungheranno quindi di 8-15 minuti.

Adeguamenti in Ticino

I treni arriveranno a Bellinzona e Lugano dalla Svizzera Interna più tardi mentre partiranno in direzione nord prima. L’orario delle linee regionali del Ticino è stato adattato per garantire le coincidenze. Lo stesso vale per quelle con Milano. E’ importante ricordare che le coincidenze tra il traffico a lunga percorrenza e i treni regionali TILO in Ticino saranno più brevi, sia a Bellinzona che a Lugano.

I titoli di trasporto continueranno a essere emessi e conteggiati per la tratta diretta Arth Goldau – Zugo e autorizzeranno a viaggiare via Rotkreuz senza riportare alcuna indicazione specifica.

Adeguamento dell’orario della S-Bahn e potenziamento dell’offerta di autobus al nord delle alpi

Sono previsti grandi cambiamenti anche nel traffico regionale. Tra Baar Lindenpark e Zugo Oberwil, dal lunedì al venerdì la S-Bahn circolerà a cadenza semioraria. La S Bahn da (Flüelen) – Brunnen – Arth-Goldau per Rotkreuz circolerà a cadenza oraria con coincidenza a Rotkreuz con l’IR75 da/per Zurigo. Durante i lavori la S32 Arth Goldau – Immensee – Rotkreuz sarà sospesa e in certi orari sostituita dalla S2. Laddove possibile, nelle ore di punta la S2 fermerà a Immensee a titolo sostitutivo. Gli orari della S3 Brunnen – Lucerna subiranno variazioni di pochi minuti. Tra Zugo e Arth-Goldau è invece previsto il potenziamento dell’offerta degli autobus delle linee 5 e 21 dell’azienda di trasporti pubblici di Zugo (ZVB). Una nuova linea di autobus (71) collegherà Svitto (Schwyz, Post) direttamente con la stazione di Zugo (Zug, Bahnhofplatz), con coincidenze da/per Zurigo. Tra Brunnen ed Erstfeld circolerà invece un autobus sostitutivo con coincidenza con la S2 a Brunnen; nelle ore di punta la coincidenza sarà a Flüelen.

Orario online e assistenti alla clientela per informare i viaggiatori

Le FFS informeranno i viaggiatori non solo tramite l’adeguamento dell’orario online ma anche con annunci sui treni e avvisi sui monitor delle stazioni. In stazione saranno in servizio assistenti alla clientela ai quali i viaggiatori potranno rivolgersi per informazioni. Infine, in caso di domande è a disposizione anche il Rail Service (tel. 0848 44 66 88, CHF 0.08/min.).

Il Ticino e il nuovo orario da giugno 2019
L’orario che entrerà in vigore il 9 giugno 2019 porterà diverse novità. Detto dei cambiamenti legati allo sbarramento del lago di Zugo, con tempi di percorrenza più lunghi per i treni a lunga percorrenza tra il Ticino e Zurigo, rispettivamente Lucerna, cambierà anche l’orario legato ai collegamenti RE. Il nuovo orario degli RE sarà transitorio e valido fino al cambiamento di orario di dicembre 2019; gli RE in partenza da Milano non avranno in questi mesi una cadenza regolare come oggi. Consigliamo pertanto ai viaggiatori che da Milano prendono gli RE di consultare sempre l’orario online prima di mettersi in viaggio.

Il cambiamento più significativo per la clientela è legato ai collegamenti verso l’aeroporto di Malpensa; oggi i TILO diretti a Malpensa viaggiano ogni due ore, con cambio a Mendrisio. Dal 9 giugno sarà la linea S50 a collegare a cadenza oraria Bellinzona – Lugano – Mendrisio -Varese a Malpensa T1 e T2, senza più cambio a Mendrisio.

Sulle novità in Ticino e nel traffico transfrontaliero seguirà un comunicato dedicato in occasione del cambiamento di orario di giugno 2019.

KOMMENTIEREN - commenter - commentare

avatar
  Abonnieren  
Benachrichtige mich zu: