Trasporti sostitutivi con bus: Interruzioni del traffico ferroviario sulla tratta Cadenazzo – Luino

Dal 23 febbraio 2015 al 4 aprile 2015, dal lunedì al sabato (escluso il mercoledì), dalle ore 9.40 alle 13.40, i collegamenti TILO S30 tra Cadenazzo e Luino saranno sostituiti con un servizio bus. Il provvedimento è da ricondurre a lavori di consolidamento della zona franosa (lato Italia).

SBB CFF FFS
Dal 23 febbraio 2015 al 4 aprile 2015, dal lunedì al sabato (escluso il mercoledì), dalle ore 9.40 alle 13.40, i collegamenti TILO  S30  tra Cadenazzo e Luino saranno sostituiti con un servizio bus. Il provvedimento è da ricondurre a lavori di consolidamento della zona franosa (lato Italia).

I lavori di consolidamento della zona franosa programmati lungo la tratta ferroviaria tra Cadenazzo e Luino comportano la soppressione dei collegamenti Tilo  S30  tra le due stazioni nella fascia oraria dalle 9.40 alle 13.40, dal lunedì al sabato (escluso il mercoledì), a partire dal 23 febbraio 2015 al 4 aprile 2015. I collegamenti sono sostituiti con servizio bus tra Cadenazzo e Luino. I tempi di percorrenza dei bus sono di circa 15 minuti superiori rispetto al collegamento ferroviario  S30 . In arrivo a Bellinzona il ritardo previsto è di circa 30 minuti, mentre per le destinazioni nazionali il ritardo varia tra i 30 e i 60 minuti circa. Le FFS consigliano ai viaggiatori diversamente abili che necessitano di assistenza per la salita e discesa dai mezzi di trasporto pubblico, di viaggiare possibilmente dopo le ore 13.40 (o di contattare il numero gratuito 0800 007 102 ) soprattutto perché sui bus sostitutivi non è possibile caricare le carrozzine a motore. Il trasporto di biciclette sui bus non è possibile. I viaggiatori sono informati sulle modifiche d’orario per mezzo degli altoparlanti nelle stazioni e sui treni. Maggiori informazioni sono ottenibili presso gli sportelli ferroviari, alla pagina Internet www.ffs.ch/166 e, 24/24 ore, tramite il RailService 0900 300 300 (CHF 1.19/Min. dalla rete svizzera) e nell’orario online su www.ffs.ch. Le FFS si scusano in anticipo per gli eventuali disagi causati.

Autor: Redaktion

Aus der Bahnonline.ch-Redaktion. Zugesandte Artikel und Medienmitteilungen, welche von der Redaktion geprüft und/oder redigiert wurden.

Schreibe einen Kommentar