La Società di mobilità BLS ha accolto con vero piacere la comunicazione relativa all’aggiudicazione, da parte dell’Agenzia della Mobilità Piemontese, del servizio ferroviario regionale tra Domodossola – Iselle di Trasqueria, con avvio previsto per l’11 dicembre 2016. L’orario definitivo sarà coordinato nelle prossime settimane con i partner rilevanti. L’impresa bernese BLS intende offrire treni frequenti e comodi verso la Svizzera attraverso la linea del Sempione/Lötschberg per soddisfare chi viaggia ogni giorno e chi viaggia per turismo.

BLS gestirà il traffico regionale tra Domodossola e Iselle dT, dal cambio orario dell’11 dicembre 2016, avendo ricevuto la relativa concessione da parte dell’Agenzia della Mobilità Piemontese. La concessione durerà fino all’anno 2022. BLS accoglie questo compito con entusiasmo e predisporrà con la massima serietà l’orario definitivo, coinvolgendo i partner istituzionali e commerciali oltre che utenti, alle cui esigenze è particolarmente attenta. Attualmente sono in corso di definizione le trattative con il Cantone Vallese e l’Ufficio Federale dei Trasporti per la tratta Iselle dT – Briga: ovviamente i treni saranno diretti, ovvero senza rotture di carico, tra Domodossola e Briga con fermate in tutte le stazioni.

BLS è un’azienda di mobilità svizzera, la seconda impresa ferroviaria e il primo operatore privato del settore nella Confederazione, ed eroga servizi su ferro (passeggeri e merci), su gomma e tramite battelli sui laghi di Thun e Brienz ed ha un raggio di attività tale da coprire i Cantoni Vallese, Berna (dove gestisce la S-Bahn), Lucerna, Neuchâtel, Friburgo, Vaud e Soletta, e ora anche il Verbano-Cusio-Ossola. A disposizione della clientela ci sono 33 centri „viaggi ed informazioni“. Gestisce inoltre 420 km di linea. BLS trasportava nel 2015 60 mio di viaggiatori a bordo di treni, bus e battelli. L’Impresa offre lavoro a 3000 collaboratori in Svizzera, Germania ed Italia.

BLS ha presentato un progetto che prevede un sensibile aumento della quantità di servizio offerto – con l’ottimizzazione delle coincidenze da e per Milano a Domodossola e da e per Berna e Losanna a Briga, oltre che con i servizi bus in adduzione nelle diverse stazioni – e della qualità del servizio (treni moderni dotati di aria condizionata e omnicomfort, panoramici ed a pianale totalmente ribassato). I pendolari avranno quindi a disposizione un servizio più fruibile per il collegamento tra Domodossola, Preglia, Varzo, Iselle dT e Briga.

Grazie al prolungamento dei treni „Lötschberger“ (chiamati in Italia „Trenino verde delle Alpi“) da Berna, Kandersteg e Briga fino a Domodossola, BLS può realizzare sinergie importanti sia nella turnazione del materiale rotabile, sia nella gestione del personale viaggiante, che ,di fatto, è un vero e proprio consulente della clientela, con tutte le competenze tecniche necessarie, ma anche con una formazione turistica. BLS è tradizionalmente molto forte nella promozione turistica lungo le linee gestite, che costeggiano il lago di Thun, attraverso il Simmen- e l’Emmental e attraversano le Alpi fino a 1212 metri, offrendo splendidi panorami. La nuova offerta turistica verrà estesa fino alla Regione del Verbano-Cusio-Ossola, inclusa la zona dei Laghi Maggiore ed d’Orta.

La Scuola universitaria professionale di Berna ha dimostrato in un recente studio come la nuova offerta di BLS possa rafforzare sensibilmente il turismo, con concrete e significative ricadute economiche, oltre che con la creazione di nuovi posti di lavoro lungo l’asse Domodossola – Briga – Lötschental – Kandersteg – Berna.

Da tre anni la BLS organizza con successo viaggi speciali verso e dal VCO. L’ultima esperienza è del weekend 23/24 luglio 2016, durante il quale più di 5500 turisti hanno viaggiato sui treni panoramici fino a Domodossola o verso la Svizzera fino a Berna: è stato particolarmente apprezzato il cadenzamento orario „ogni ora stesso minuto“, che ha permesso di viaggiare senza necessità di consultare alcun orario. Forte apprezzamento è stato espresso anche per le numerose coincidenze con gli autobus nel VCO, che hanno rappresentato per molti un’esperienza nuova.

In aggiunta, rispetto al servizio di trasporto pubblico per i viaggiatori sistematici, BLS, in accordo con i principali operatori turistici a sud e a nord delle Alpi e con il supporto degli Enti locali di riferimento presenti sul territorio (Comune di Domodossola, Provincia Verbano-Cusio-Ossola), ha conferito alla propria offerta un valore turistico, sulla falsariga del „trenino rosso del Bernina“. Il Vallese e l’Oberland Bernese da sempre promuovono con decisione nuovi flussi turistici tra i due paesi.

KOMMENTIEREN - commenter - commentare

avatar
  Abonnieren  
Benachrichtige mich zu: